La psicologia del colore, la grafica e il web

Vi siete ma chiesti perchè il logo di Facebook è blu? Perchè la più grande “piazza online” ha il blu come colore dominante?
Zuckerberg, il creatore di Facebook afferma, in un intervista al New York Times, di avere una forma di daltonismo, «Il blu è il colore più ricco per me» dichiara, «riesco a vederlo bene, nella sua interezza». Se è così è stato un incredibile colpo di fortuna. Il perchè è presto detto.
Tutti sappiamo che il colore è l’elaborazione visiva generata dai segnali nervosi che dalla retina arrivano al cervello. Quindi la percezione del colore provoca risposte emotive diverse. Lo studio di questo fenomeno prende il nome di “psicologia del colore”.

Ma cosa dice in sintesi la “psicologia del colore”?

Ognuno di noi ha una propria “tavolozza cromatica” che dipende dal modo in cui percepiamo i colori e dalle emozioni che associamo ad esse, sia sulla base della propria esperienza personale, sia sulla base del contesto culturale in cui viviamo, che in ogni caso ci influenza.

Quali emozioni comunicano i vari colori?

Molteplici studi hanno dimostrato che ad esempio il blu evoca sicurezza, affidabilità, serenità. Infatti il logo di Facebook e altri social sono di questo colore (Twitter, Flickr), ma anche grandi aziende come Hp, Dell, Ibm. E’ un colore che, istintivamente, ispira fiducia e senso di confort, soprattutto nelle sue tinte più tenui.

Il suo antagonista è il rosso, il colore più vibrante e stimolante dello spettro, ed esprime numerose sensazioni positive e vitali (non a caso stiamo parlando del colore dell’amore, della passione, dell’emozione). E’ il primo colore che notiamo, ed è il colore che più di tutti è capace di attirare la nostra attenzione e di provocare in noi una qualsiasi reazione emotiva. E un colore molto dinamico e che evaca anche situazioni di pericolo o situazioni spiacevoli (un segnale di emergenza o divieto) quindi va usato con consapevolezza.

Il colore più allegro e vivace è senza dubbio il giallo: Il colore del sole, evoca gioia e ottimismo. E il colore amato dai giovani e quello più usato nei disegni dei bambini. E anche il colore che si addice alla creatività (Ferrari) e alla voglia di scoprire (National Geographic).

Abbiamo per sintesi accennato solo ai colori primari ma non potevamo accennare al nero.
Tutti riferendoci al nero diciamo: “Sta bene con tutto”. Vero, certo ma il nero è anche il colore dell’eleganza,ispira lusso e purezza delle forme (Gucci, YSL). Nella nostra cultura è associato alla morte, alla staticità e serietà.

E tutti gli altri colori? Troppi per parlarne in un solo articolo.
Vi aspettiamo nel nostro studio grafico per decidere insieme quale colore sciegliere per il tuo progetto grafico o sito web. A presto.

La psicologia del colore, la grafica e il web ultima modifica: 2016-12-11T18:27:08+00:00 da admin